giovedì 11 settembre 2008

SCHUMAN, MUSICA PER LE ORECCHIE DEGLI STAGISTI EUROPEI

Anche il Parlamento Europeo ha un programma di stage retribuiti. A fianco di quelli gratuiti, infatti, esistono i tirocini Schuman (niente a che vedere col musicista, che tra l'altro aveva nel cognome una n in più: qui si tratta di un politico che costruì le basi dell'Unione Europea), che permettono ogni anno a centinaia di ragazzi di fare esperienza a Bruxelles - ma non solo - per un periodo di cinque mesi.
Opportunità interessante anche dal punto di vista economico: è infatti previsto un rimborso spese di circa 1135 euro al mese.
Il primo requisito per fare domanda è avere un diploma di laurea almeno triennale (per tutte le informazioni precise, potete dare un'occhiata qui).
Chiaramente non è facile accedere a questi stage dorati: l'altr'anno per 257 posti sono arrivate quasi 7mila candidature!
Per la cronaca, dei fortunati prescelti 38 (quasi il 15%) erano italiani.
C'è poi una specifica sezione dei tirocini Schuman (a cui è riservato circa un quinto dei posti disponibili) dedicata ai giornalisti - che però dovranno provare la propria esperienza pregressa, per esempio con l'attestato di iscrizione all'albo.
Le candidature per gli stage che cominceranno il 1° marzo 2009 sono aperte fino al 15 ottobre. Chi è interessato a provarci non perda tempo!
E se qualcuno degli ex tirocinanti Schuman volesse raccontare qui la sua esperienza... Sono sicura che sarebbe d'aiuto a tutti gli "aspiranti"!

6 commenti:

Alex ha detto...

Spero che chi otterrà questo stage lo faccia fruttare. Ho potuto vedere con mio dispiacere che un non trascurabile numero di italiani all'estero nei programmi Socrates ed Erasmus frequentava soltanto connazionali e ignorava la presenza di coetanei stranieri. Cosicché la loro conoscenza della lingua straniera non migliorava, e il tutto diventava una mega-vacanza con alcol e discoteche. E questo succedeva non solo ai gruppetti di italiani, ma anche a quelli di inglesi, spagnoli, ecc.

Con questo non voglio svalutare gli scambi all'estero, che per molti sono stati più istruttivi di tutte le altre scuole italiane. Dico solo che spesso l'occasione capita anche a chi non se lo meriterebbe. Bisognerebbe darli a chi è veramente motivato.

Raffa ha detto...

Ho questo sogno da quando ho letto il libro di Severgnini (Italiani si diventa) in cui raccontava anche la sua esperienza di stagista...

Eleonora Voltolina ha detto...

Se qualcuno vuole farsi un'idea di cosa fanno i tirocinanti Schuman... Ecco un link dove alcuni di loro hanno raccontato le loro esperienze:
http://www.europarl.europa.eu/roma/3/rom5655eu22969.htm
... anche se si tratta solo di quelli che hanno fatto lo stage presso la sede milanese del Parlamento Europeo!

CHICCO MERDEZ ha detto...

Questo stage è una ficata!...
... devo solo trovare il professionista che garantisce per me e parto... se lo trovo...

Gig ha detto...

Eleonora, non ci crederai mai ma mi hanno preso!!!!!!! Nella sezione giornalismo!!!!!! Mi è arrivata la mail oggi!!!!!

6 mesi, dal 1 marzo al 31 luglio 2009...

Devo dirti grazie per aver postato il link sul tuo blog: io l'ho scoperto lì!

Quando verrò a Milano ci dobbiamo assolutamente conoscere dal vivo, perchè ora un qualcosa te lo devo assolutamente offrire!

Grazie mille, davvero!!!

Gig:)

vale ha detto...

Ciao a tutti, il 15 marzo sono state aperte le candidature ai tirocini pagati al Parlamento europeo e vorrei provare, ma prima avrei bisogno di qualche risposta da chi magari ne sa più di me. Penso di avere le caratteristiche per partecipare a entrambi: per l'opzione generale presenterei la mia tesi di laurea magistrale in storia delle relazioni internazionali (tesi di ricerca di un anno), per l'opzione giornalismo beh..non ho il tesserino nè alcun diploma ma scrivo dal 2007, in particolare da ottobre 2008 scrivo per il Giorno ed. nord Milano. Secondo voi posso partecipare? Ci si può candidare per entrambe? Altro dubbio: la lettera di presentazione deve essere in inglese-francese o va bene in italiano? Infine, ma più importante: questi stage servono? C'è possibilità di rimanere all'interno delle istituzioni?
Grazie in anticipo a chiunque voglia rispondermi!!Valentina